Budget Personale – In Cosa Consiste

Il budget personale è uno dei compiti più elementari che si può intraprendere nella finanza personale.Un numero sorprendente di persone però non ha mai dato a questo tema la giusta rilevanza e ancora meno ha tentato di elaborarne uno. Cosa sono allora i budget personali? Perché avete bisogno di crearne uno, e come si fa?

Un budget è in generale un piano finanziario che prevede delle entrate e delle uscite. I governi hanno bilanci così come li hanno anche le società. I governi devono comprendere pienamente le modalità di erogazione per prevedere quando e in quale settore ci sarà la spesa. Questo permette quindi al governo di stabilire un piano di reddito necessario per coprire queste spese.
Esiste poi la necessità di adeguare le politiche di tassazione, di debito pubblico e il carico di spesa rispetto ai flussi di cassa. In modo simile, le aziende di tutte le dimensioni dovranno intraprendere attività simili per garantire la redditività.

Un bilancio personale o familiare è essenzialmente simile a un bilancio pubblico o aziendale ma è fatto su una scala più ridotta e ad un livello micro. Certo, un individuo non avrà le stesse risorse finanziarie di un governo, ma il principio è lo stesso. Quindi creare un bilancio significa capire che cosa c’è da aspettarsi dal vostro reddito in un determinato periodo e quale siano le spese previste.
Il reddito potrebbe essere lo stipendio o il salario da lavoro dipendente. Potrebbe essere anche un interesse su un deposito bancario, oppure dividendi da partecipazioni nel mercato azionario o qualche altra forma di redditi da capitale.

Un reddito potrebbe anche essere un entrata dallo stato come la pensione o un altro tipo di indennità. Se state aiutando i vostri figli a impostare un bilancio semplice, potrebbe essere anche solo la paghetta che hanno in tasca.
Le spese sono tutto ciò che comporta un’uscita di denaro. Le uscite ci sono per cose semplici come il cibo, il carburante, le utenze, i vestiti e le spese mediche. Le spese comprendono anche cose come i pagamenti con carta di credito, le rate dei mutui e i costi del debito o di altri tipi di manutenzione. Le altre voci che compariranno nella sezione “uscite” del bilancio consisteranno in cose come il risparmio e gli investimenti, ovvero i soldi che si desidera mettere da parte ogni mese per contribuire al risparmio e ai piani di investimento.

Risulta essere importante includere questi elementi nel vostro budget personale in modo che siano parte del piano. Pianificare il proprio risparmio è il primo passo per mettere da parte grandi somme per il futuro.
Un bilancio è uno dei mattoni fondamentali del piano di finanza personale. Ti aiuta a capire dove il denaro proviene e dove sta andando. Si utilizzerà per determinare la liquidità che si può avere a disposizione ogni mese (e soprattutto anche quanto ci sarà carenza). È quindi possibile impiegare l’eccesso di liquidità per la riduzione del debito e per aiutarvi a uscirne. In alternativa si può impiegare l’eccesso di risorse nel mercato azionario, come ad esempio in un fondo comune, in un investimento immobiliare o in qualsiasi altro tipo di investimento che vi aiuterà a far crescere la vostra ricchezza.

Inoltre se si ha un deficit di bilancio, sarete in grado di identificarlo per poi prendere le misure per affrontarlo. Il budget non deve essere complesso, anche solo usare carta e matita può essere uno strumento valido. Il modo migliore per creare un bilancio con un buon grado di pianificazione è di utilizzare un foglio di calcolo, come questo modello di bilancio famigliare Excel, probabilmente si tratta del metodo più comune.

read more

Come Annullare un Investimento per Perdita del Capitale

Un investimento sbagliato è purtroppo una realtà all’interno della quale possiamo imbatterci tutti, o perchè mal consigliati, o perchè disinformati totalmente, e via dicendo. Come comportarsi in questo caso? Per fortuna la legge ci tutela, e possiamo iniziare con l’inviare alla nostra banca una lettera per annullamento dell’investimento in questione oltre che per richiedere la restituzione del proprio capitale. Vediamo come procedere in questa utilissima guida.

Se hai fatto un investimento sbagliato e sei stato seguito male in esso, allora questa guida fa al caso tuo, in quanto è giunto il momento di compilare una lettera di richiesta risarcimento alla tua banca. Ti consiglio di scriverla al pc, seguendo le poche regole che ti indicherò. Apri il tuo programma word preferito, ed inizia la compilazione, scrivendo in alto a destra l’indirizzo completo del tuo istituto di credito.

Vai a capo, specifica che stai effettuado l’invio mediante Raccomandata con ricevuta di ritorno ed andando a capo scrivi: “Oggetto: Annullamento contratto di investimento e richiesta rimborso somme”. Lascia 4 o 5 righe, vai a capo, ed inizia la compilazione vera e propria come segue. “Io sottoscritto… residente a… cap… prov… in…, telefono…, email…, codice fiscale…, codice rapporto…” (natualmente è ovvio che devi inserire negli spazi vuoti i tuoi dati personali”.

Procedi scrivendo “Premesso che” al centro del foglio, ed andando a capo prosegui così: “In data… ho sottoscritto presso la vosta filiale di… un contratto di investimento finanziario per complessivi euro… Al momento della sottoscrizione mi è stata sottaciuta la componente rischiosa relativa al tipo di investimento proposto e prospettata, invece, un’operazione sicura, a basso rischio e con la

Indica adesso le perdite che stai subendo e le relative percentuali. “In relazione all’investimento di cui sopra preciso che sto attualmente subendo una perdita di euro… pari al… % del capitale investito”. Lascia due righe, vai a capo e prosegui: “Tutto ciò premesso, ritenendo il Vostro istituto responsabile di gravi inadempienze, con onere della prova contraria a vostro carico”.

Vai al centro del foglio e scrivi “Vi invito”, proseguendo come indicato di seguito: “a provvedere quanto prima all’annullamento del contratto di investimento in questione e alla contestuale restituzione dell’intero capitale versato. In difetto di comunicazioni, entro il termine suddetto, saranno adite le vie legali.”

A questo punto hai quasi terminato. Continua: “La presente vale anche quale interruzione di ogni decadenza e prescrizione in ordine ad ogni diritto di legge e contrattuale a mio favore”. Dal momento che al tutto devi allegare una copia di un documento, precisalo anche all’interno della comunicazione, indicandone anche gli estremi. “Si allega fotocopia del documento… numero… rilasciato il… da…”.

Porgi i tuoi cordiali saluti, e scrivi la data ed il luogo in cui ti trovi. Stampa il foglio, e firmalo in modo chiaro e leggibile. Fanne una copia, da conservare con cura. Invia, invece, l’originale al tuo istituto di credito, insieme alla copia del documento indicato. Conserva la ricevuta, ed attendi un riscontro alla stessa.

read more