Come Richiedere il Certificato di Origine per l’Estero

Qualsiasi merce che deve essere esportata all’estero, ha bisogno di una precisa certificazione per potere passare alla dogana secondo le norme di legge vigenti nel nostro paese. Il certificato più importante è quello di origine per l’estero. Vediamo come fare per ottenerlo e a chi rivolgersi attraverso i consigli di questa guida.

Il certificato di origine per l’estero è importantissimo per fare in modo che la merce che dovete spedire possa attraversare la dogana, se siete proprietari di un’azienda e se trattate l ‘importazione e l’esportazione di beni commerciali. Questo attestato, non è altro che un visto che è estremamente necessario per poter poter fare arrivare la merce nello stato dove deve essere mandata. Il certificato viene rilasciato in più copie una delle quali, deve necessariamente rimanere agli atti, presso la Camera di commercio.

Risulta essere infatti la Camera di commercio che rilascia questi certificati ed è ad essa che vi dovete rivolgervi per ottenerli sia se siete una ditta individuale e sia se siete una società. Potete ottenere questa attestazione, oltre che dalla camera di commercio della vostra zona di appartenenza, anche da quella dove state mandando la merce a patto che abbia la competenza di poterlo fare. I formulari che andrete a richiedere al suddetto ente, sono distribuiti gratuitamente.

Ricordate che alla domanda vanno allegati altri documenti che giustificano l’esatta origine della merce che vi accingete a spedire. Se state spedendo della merce di origine nazionale o comunitaria, allegherete la fattura di vendita con le dettagliate informazioni e cioè se siete o meno produttore della merce o se l’avete acquistata da altri fornitori prima di esportarla. Nel secondo caso, la ditta che vi ha venduta la merce, dovrà provvedere a farvi avere tutti gli attestati giusti per l’esportazione. Per beni invece di origine non comunitaria, oltre la fattura di vendita, dovrete allegare un certificato di origine del paese da dove proviene la merce o una bolletta doganale di importazione.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *