Come Calcolare gli Interessi

Molte volte ci piacerebbe sapere in anticipo quanto potrebbe renderci di interesse una determinata somma depositata su un libretto postale o bancario, in un determinato periodo di tempo. Se vogliamo farlo davvero ci conviene imparare come si calcola “l’interesse”.

Per calcolare l’interesse (I) postale o bancario occorre innanzitutto sapere a quanto ammonta il capitale che vuoi versare che chiameremo “C”. Devi, inoltre, conoscere il tasso d’interesse che la posta o la banca è propensa a darti e che noi chiameremo “R”. Un’altra cosa importantissima per il giusto calcolo è il tempo che chiameremo “T” che può essere espresso in anni, mesi o giorni.

Se sei a conoscenza di questi tre elementi: capitale C, tasso R e tempoT, puoi cominciare a calcolare il tuo interesse usando la formula seguente: Interesse = C x R x T: 100 cioè interesse uguale Capitale per Tasso per tTempo diviso cento (per conoscere l’interesse annuo). Se non conosci il tasso chiedilo al funzionario postale o bancario con il quale parlerai.

Per il calcolo dell’interesse mensile occorre invece usare la seguente formula nella quale, rispetto alla formula precedente, varia solo il numero finale: Interesse= C x R x T: 1200 ed infine per calcolare l’interesse giornaliero, bisogna usare quest’altra formula, anch’essa simile: Interesse= C x R x T: 36000

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *